Bellezza: 10 cosa fare prima di andare a dormire

Secondo alcune ricerche scientifiche, la ripetizione delle stesse azioni prima di andare a dormire, potrebbe conciliare il sonno.

Rituali prima di andare a dormire

Prima di metterti a letto alla sera, sarebbe consigliabile raggiungere un certo stato di rilassatezza sia fisica (non è utile essere troppo stanchi), che soprattutto psicologica, in quanto il sonno è uno stato fisiologico che si instaura quando la mente non è impegnata in troppi pensieri.
Ognuno di noi ha i suoi rituali da mettere in atto prima di dormire: chi beve una tisana rilassante, chi si spazzola lungamente i capelli, chi fa un bagno caldo, chi scrive alcune pagine del suo diario personale.
Esiste una routine riguardante la cura del corpo e del viso che, oltre a conciliare il sonno preparandoti ad affrontare le ore notturne, è in grado di aiutarti a migliorare l’aspetto fisico, per svegliarti più bella che mai!

Le dieci mosse da fare prima di dormire

Con dieci semplici gesti dedicati a te stessa ed alla cura di viso e corpo potrai ottenere impensabili risultati estetici ed addormentarti con maggiore facilità.

Per mantenere inalterata la tua bellezza è molto importante la regolarità e la costanza con cui affrontare, ogni sera, la routine di alcune azioni cosmetiche finalizzate alla cura della tua persona.

Loading...

Struccati sempre

Anche se sul tuo viso è presente soltanto un velo di crema colorata, rimuovila con uno struccante ed un latte detergente; infatti la premessa più importante per mantenere una pelle elastica e tonica è quella di lasciarla respirare liberamente, almeno per metà della giornata. Se poi sei abituata a truccarti in maniera completa, la pulizia degli occhi diventa ancora più importante. Dovresti incominciare utilizzando un prodotto specifico per eliminare le tracce di ombretto, eyeliner e mascara; puoi servirti di uno struccante occhi o di un’acqua micellare, per evitare fastidiosi arrossamenti agli occhi. È molto importante che ogni traccia di trucco venga completamente rimossa, per evitare che, al tuo risveglio, gli occhi abbiano palpebre gonfie e cornea punteggiata da capillari infiammati.

Rinnova l’epidermide con uno scrub

Questo passaggio ha lo scopo di rimuovere le cellule morte superficiali, per rendere la pelle più liscia e maggiormente recettiva ai successivi trattamenti; puoi utilizzare prodotti reperibili in commercio oppure realizzare uno scrub casalingo, molto più economico, con ingredienti di cui sicuramente sei fornita, come i fondi del caffè, lo zucchero oppure il bicarbonato di sodio, disciolti in poca acqua. Se la tua pelle è tendenzialmente secca, potresti aggiungere mezzo cucchiaino di miele grezzo per ottenere un gommage più delicato.

Prufica la pelle con una maschera

A giorni alterni puoi applicare sul viso una maschera: dai più innovativi e recenti prodotti in tessuto intriso di principi attivi, alle classiche paste a base di argilla o altri componenti ad azione antiage, seboregolatrice o antiacne, a seconda delle tue esigenze specifiche.
Anche in questo caso potresti realizzare una preparazione casalinga semplicemente unendo a poca acqua i seguenti ingredienti: argilla verde in caso di pelle impura, argilla bianca e due gocce di olio vegetale se hai una pelle molto sensibile, tuorlo d’uovo con miele ed un cucchiaino d’olio d’oliva in caso di pelle secca.

Una detersione impeccabile

Pulisci accuratamente la pelle di viso, occhi e collo con un prodotto specifico, preferibilmente un sapone liquido delicato, che ti permetta una detersione completa ma non aggressiva. Devi fare attenzione alla qualità del detergente scelto: non accontentarti di quelli economici, ma opta per uno di ottima qualità, eventualmente acquistato in farmacia.
Quando la pelle viene a contatto con qualsiasi tipo di sostanza detergente, sia liquida che solida (saponetta), quei piccolissimi forellini chiamati pori che contengono il sebo (una sostanza di natura grassa che la nostra pelle produce a scopo protettivo), tendono a dilatarsi. L’importanza di passare un dischetto di cotone intriso di tonico è quella di ridurre tale dilatazione, allo scopo di minimizzare gli evidenti inestetismi causati dall’apertura dei pori e di rendere l’epidermide compatta e tonica.

Disseta la tua pelle

Serviti di una crema idratante, che, dopo la pulizia e la tonificazione, ti aiuterà ad idratare il viso. Il tonico, come abbiamo visto, funziona restringendo i pori, ma così facendo provoca anche una certa secchezza della pelle, che, se perdura nel tempo, potrebbe causare sfaldamenti cellulari e conseguenti problemi estetici. Se invece correggi tale disidratazione epidermica servendoti di una crema specifica, potrai offrire al tuo viso tutta la lucentezza che desideri. Infatti il vero segreto per essere bella è quello di “fare bere” la pelle!
Alla comparsa delle prime rughe di espressione puoi scegliere delle formulazioni antiage, ad esempio a base di acido jaluronico e coenzima Q10. Se la tua pelle è più matura dovresti orientarti verso prodotti studiati per l’invecchiamento ormonale.

Distendi le tue gambe

Dopo esserti presa cura del viso, non dimenticare le gambe, che, per tutta la giornata, hanno lavorato per te sostenendo il peso del corpo e, se sei stata in piedi molto a lungo, potrebbero presentare dei segni di edema.
Dopo una doccia tiepida, puoi passarvi sopra un guanto di crine non particolarmente rigido, che aiuta la circolazione sanguigna minimizzando i fenomeni di gonfiore ed elimina lo strato superficiale di cellule morte. Successivamente stendi un velo di crema corpo.

Non dimenticare i capelli

Prima di coricarti, rivolgi le tue cure anche ai capelli che, durante la giornata, si sono stressati a contatto con l’inquinamento e gli agenti climatici. Procedi con una vigorosa spazzolata per districarli completamente, poi, se li porti molto lunghi, acconciali in una morbida treccia, che ti permetterà di risvegliarti senza che siano annodati. Se sei abituata a farti una doccia prima di dormire, puoi approfittare per utilizzare uno shampoo delicato, completando l’operazione con un balsamo districante o una maschera nutriente.

Prenditi cura delle tue mani

Anche le mani hanno bisogno delle tue attenzioni; infatti, tra le varie parti del corpo, esse sono quelle che lavorano quasi incessantemente e che, di conseguenza, sono maggiormente a contatto con gli agenti climatici. Soprattutto durante i mesi freddi, la loro pelle può facilmente screpolarsi a causa dell’essicamento delle cellule superficiali, pertanto sarebbe buona norma utilizzare quotidianamente una crema idratante intensiva, che, applicata prima di dormire, è in grado di agire per tutte le ore in cui le mani non vengono usate nè lavate.
L’abitudine all’idratazione è sempre consigliata per ogni parte del corpo. Anche le unghie richiedono qualche cura: assicurati che non siano troppo lunghe e che lo smalto, se lo usi, non presenti imperfezioni, nel qual caso non esitare a rimuoverlo con una passata d’acetone. Per una morbidezza extra, due volte alla settimana, potresti immergerle per mezz’ora in una soluzione di acqua tiepida e bicarbonato di sodio, arricchita da qualche goccia del tuo olio essenziale preferito.

Un sorriso smagliante

Un’altra operazione da compiere prima di andare a letto è quella relativa all’igiene orale; ovviamente devi lavarti i denti, per rimuovere tutti i residui alimentari dei cibi consumati a cena. Per ottenere un effetto particolarmente sbiancante, sarebbe consigliabile utilizzare il dentifricio arricchito con un pizzico di bicarbonato, allo scopo di ottenere un potente effetto sbiancante eliminando tutti i fattori che potrebbero ingiallire lo smalto, come fumo, caffè, succhi di frutta e bevande tipo coca cola.

Rilassamento muscolare

Infine, per assicurare un effetto rilassante al tuo corpo, puoi effettuare qualche semplice esercizio di allungamento muscolare; lo stretching, infatti, oltre a potenziare la funzionalità delle fibre muscolari, ti aiuta moltissimo a rilassarle, offrendo una sensazione di benessere fisiologico estremamente utile per addormentarti nel migliore dei modi.
Non è necessario che tu dedichi troppo tempo a tali esercizi in quanto non devi affaticarti, ma soltanto allentare le tensioni accumulate durante la giornata, eliminando anche le tossine che il tuo organismo ha sicuramente incamerato. Se frequenti una palestra sarà il tuo istruttore a suggerirti le mosse ideali da fare prima di andare a letto, altrimenti puoi documentarti personalmente, sempre tenendo presente che gli esercizi devono essere il più possibile soft e non troppo impegnativi.

Consigliati per te

Loading...
149 Condivisioni

Commenta