Come rimuovere le macchie di calcare utilizzando solo prodotti naturali

Sai che puoi rimuovere le macchie di calcare utilizzando solo i rimedi naturali? Il calcare infatti può essere trattato in modo ecologico, cioè senza l’uso di quei prodotti che, soprattutto nel lungo periodo, sono tanto dannosi per l’uomo quanto per l’ambiente. Grazie ai nostri consigli non devi usare nessuno sgrassatore chimico e neppure prodotti come gli acidi.

Il calcare è fastidioso perché non è bello da vedere, non è facile da togliere e non è neppure igienico! Ma come puoi fare per eliminarlo? Se ti stai chiedendo quali prodotti sono più indicati di altri, sei capitata proprio nel posto giusto.

Prima però approfondiamo un attimo. Ti sei mai chiesta cos’è il calcare? All’interno dell’acqua che esce dai tuoi rubinetti di casa è presente il calcare, cioè una roccia sedimentaria composta da carbonato di calcio. Esistono acque che ne presentano una concentrazione minore o maggiore. Il problema è che nel lungo periodo la sua presenza può creare seri problemi e, se non intervieni subito, mandarlo via è difficile. 

Calcare: 5 rimedi naturali

I rimedi qui sotto sicuramente li hai già sentiti e magari utilizzati in vari contesti. Sono infatti utili per eliminare il calcare ma anche per tante altre operazioni che riguardano la pulizia della casa. Ti suggerisco di impiegarli in modo regolare così da rimuoverlo sin dall’inizio, senza aspettare che le macchie diventino ostinate. Se si tratta di macchie molto vecchie rischi di dover usare comunque prodotti più aggressivi.

Questi rimedi naturali vanno bene sia per i rubinetti, le posate, le pentole e i vetri del box doccia.

Loading...
  1. Aceto e succo di limone

    Due ingredienti naturali ed eccellenti contro il calcare sono l’aceto e il succo di limone. Li puoi combinare appunto per ottenere un valido rimedio anti-calcare. Ti ricordo che anche da solo l’aceto offre una buona azione, ma generalmente questo genere di macchie risultano difficili da togliere, quindi è perfetto unire questo ingrediente con l’acido citrico che è appunto presente nel limone.

    Utilizza pure una spugna per strofinare bene, attenzione però se si parla di pavimenti puoi utilizzare entrambe le parti della spugna, ma se parliamo di rubinetteria devi prestare attenzione a non graffiare l’acciaio.
  2. Bicarbonato di sodio

    La miscela che devi fare è composta dal bicarbonato di sodio e acqua. Utilizza una spugna morbida per questo trattamento. Lascia agire per alcuni minuti, dopo strofina e infine risciacqua. Tecnicamente il prodotto funziona dopo uno o due trattamenti consecutivi. Ma bisogna ricordare che se la macchia è meno giovane può richiedere qualche trattamento in più
  3. Acqua e sale

    Devi prendere un po’ d’acqua e aggiungerci del sale. Mescola bene e utilizza lo soluzione direttamente sulla macchia di calcare. C’è chi sfrutta le setole di uno spazzolino vecchio per la sua rimozione, però tieni in considerazione che devi prestare attenzione altrimenti rischi di graffiare il materiale sotto. Tutto comunque dipende anche dal tipo di macchia, o per meglio dire da quanto è presente. Ci sono infatti macchie più ostinate di altre.
  4. Bicarbonato di sodio e limone

    Ecco un’altra volta il bicarbonato di sodio. Una costante nelle pulizie di casa! Tuttavia adesso è unito al succo di limone, così che possa esplicare un’azione ancora più potente. Inoltre il succo di limone vanta numerose proprietà, tra cui quelle antibatteriche. Devi passare due o tre volte questo prodotto sulla zona interessata. I risultati dovresti notarli sin da subito.
  5. Cetriolo

    Anche alcuni prodotti che ci regala la terra sono ottimi per combattere il calcare. Proprio come nel caso del cetriolo. Questo tipo di ortaggio è apprezzato come anti-calcare naturale. Ti basta prenderlo e tagliarlo, utilizza quindi due o tre fette alla volta. Strofina la fettina sulla chiazza di calcare e fai passare 3 minuti. Dopo strofina con una spugna morbida e risciacqua con abbondante acqua.

Un consiglio che non devi mai dimenticare è questo: ricordati di pulire sempre rubinetti, pentole e vetri dall’acqua. Se non la lasci depositare le macchie di calcare non si formano.

Consigliati per te

Loading...

Commenta