I migliori rimedi naturali per scacciare i topi da casa

Mi è sembrato di vedere…un topo!

La giornata sembrava promettere bene. Un bel sole, il caffè che borbotta e un po’ di tempo a disposizione per leggere e rilassarti. Peccato che, appena hai messo piede in cucina, hai visto un’ombra nera correre sul pavimento. Troppo grande per essere una formica, troppo piccola per essere il tuo gatto: non ci sono dubbi quello che hai visto è un topo. Bisogna correre subito ai ripari, cercando di scacciarlo immediatamente da casa. Sei contraria alle maniere forti? Allora sappi che puoi risolvere il problema grazie all’aiuto di rimedi naturali sicuri, efficaci e innocui per l’ambiente e gli animali.

Perché devi intervenire subito?

I topi, anche gli esemplari più piccoli e innocui, purtroppo possono causare gravi danni sia alla tua famiglia che alla tua casa. Anche se ne hai visto soltanto uno, devi procedere a una disinfestazione prima che la situazione degeneri. Questi roditori infatti sono considerati una delle principali cause di trasmissione di malattie scatenate da agenti patogeni che possono essere trasmessi all’uomo. E parliamo della salmonella, della leptospirosi oppure del più temibile colera. Il problema è rappresentato dai loro escrementi che contengono virus e batteri capaci di entrare a contatto con noi umani attraverso la pelle o il respiro.

Piccoli, veloci e intelligenti, non sono facili da prendere perché a volte sfuggono anche al gatto più agile e furbo. Questi animali hanno l’abitudine di rosicchiare qualsiasi cosa, commestibile o meno. I loro incisivi crescono per tutta la vita quindi può accadere che quell’esemplare che hai dentro casa inizi a rosicchiare cibo ma anche cavi elettrici, mobili o vestiti. Particolare attenzione va posta agli alimenti che il topo ha mangiato. Questi cibi vanno immediatamente buttati via (non li toccare a mani nude) perché non possono più essere consumati.

Infine, non bisogna sottovalutare l’aspetto psicologico. Questo roditore infatti ha il grande potere di scatenare panico e orrore. La sua presenza fa sembrare casa tua come il regno della sporcizia, un posto senza igiene e pericoloso. E queste non sono certe sensazioni piacevoli!

Come scacciare i topi da casa tua: rimedi naturali Vs trappole

Come abbiamo già sottolineato, liberarti dai temibili roditori è un imperativo per la salute e lo stato di conservazione della tua proprietà. I metodi tradizionali sono obiettivamente raccapriccianti perché parliamo di trappole dolorose, esche velenose o altre torture simili. Se stai cercando di sbarazzarti dei topi ma lo vuoi fare in modo umano e con rimedi innocui per l’ambiente, questa guida ti consentirà di liberarti di loro in modo soft ma sicuro. Esistono infatti dei metodi “dolci” che allontanano l’animale piuttosto che ucciderlo. Inoltre, le soluzioni artificiali, quelle a base di veleno per intenderci, sono molto dannose per gli altri animali domestici che possono incautamente ingerirle ma rappresentano un vero e proprio pericolo nel caso tu abbia bimbi piccoli.

I migliori rimedi naturali per allontanare i topi

Prima di elencarti le migliori soluzioni naturali per sbarazzarti dei topi, ti raccomandiamo di procedere a una pulizia accurata del pavimento tutte le sere, soprattutto in cucina. In terra non devono rimanere briciole o residui di cibo che fanno da vera e propria esca per questi animaletti sempre affamati. Un altro suggerimento è quello di procedere a un’accurata pulizia di tutti i luoghi dove si è manifestata la loro presenza. Getta via scatole di alimenti rosicchiate, sbarazzati degli escrementi e disinfetta tutto sia con detergenti appositi sia con le macchine a vapore, le quali sprigionano un getto capace di igienizzare qualsiasi superficie.

Menta piperitaI migliori rimedi naturali per scacciare i topi di casa

La menta piperita e l’olio essenziale che se ne ricava sono tra i rimedi naturali più efficaci per allontanare i topi da casa tua. Perfetta sia da un punto di vista etico che ecologico, la menta ha il grande pregio di non essere tossica e quindi è una valida soluzione se in casa hai bambini e animali. Prendi qualche vasetto con le piantine e posizionalo vicino gli ingressi o nei luoghi di passaggio, dove sai che transitano anche questi “simpatici” animaletti. Il suo odore pungente farà da repellente, scoraggiando i roditori. In alternativa puoi usare l’olio essenziale, reperibile in erboristeria, con il quale potrai anche lavare il pavimento per un’azione più forte e profonda. Ti basta utilizzare un cucchiaio di aceto, 10 gocce di olio di menta piperita e un po’ di acqua calda.

Sbarazzati della spazzatura

Non tenere spazzatura in casa in quanto il forte odore di cibo può richiamare il topo. Porta fuori ogni sera i rifiuti e, vicino la pattumiera, puoi sistemare dei dischetti di cotone imbevuti di olio di menta piperita. Cambiali appena vedi che si sono asciugati e hanno perso il caratteristico aroma pungente.

Pagliette di alluminio

Quando qualche topolino fa capolino dentro casa tua, una delle prime cose che devi fare è quella di tappare i buchi e le crepe dalle quali possono entrare. Ricorda che i topi possono adattarsi anche alle fessure più piccole, quindi “esplora” il territorio con la massima attenzione! Anche se ti può sembrare difficile individuare i punti dai quali passano, ricorda che questi animali lasciano sempre qualche traccia come escrementi, un odore caratteristico oppure piccole macchie d’unto. Una volta che avrai individuato i passaggi puoi chiuderli con delle semplici pagliette in alluminio. Economico e semplice da reperire, questo rimedio è perfetto perché non solo chiude il passaggio ma la fibra d’alluminio risulta sgradita ai denti dei roditori e quindi non la sgranocchiano.

Foglietti ammorbidenti

Hai presente i foglietti per l’ammorbidente che metti dentro all’asciugatrice? Sappi che sono degli ottimi repellenti naturali per topi, i quali non gradiscono di certo quell’odore che sa di buono e pulito. Mettili vicino all’ingresso, ai piedi della spazzatura o nelle zone dove vedi tracce del loro passaggio. In breve tempo scompariranno e tu ti sarai goduta un profumo fresco e piacevole nel tuo ambiente domestico.

Lettiera del gatto

Tom e Jerry ce lo hanno dimostrato, gatti e topi non sono compatibili. Per questo motivo, negli Stati Uniti imperversa questo metodo naturale che sembra dare ottimi risultati. Preleva un po’ di lettiera del gatto e mettila vicino a buchi e fessure sospette. I topi, avvertendo la presenza del pericoloso felino, faranno marcia indietro, andando a cercare case più tranquille!

Alloro

L’alloro, arbusto sempreverde diffuso in tutta la macchia mediterranea, è apprezzato non solo in cucina e in fitoterapia, ma ha mostrato proprietà notevoli nella lotta contro i roditori. Spargi le sue foglie, fresche o secche, un po’ ovunque: sui davanzali, vicino alle porte, dentro gli armadi, in prossimità della pattumiera. Il beneficio anche in questo caso è doppio: allontani il topo e godi del fresco e caratteristico aroma di questa pianta.

Loading...

Commenta