Look autunnali per l’ufficio, ecco come rinnovare il guardaroba

Loading...

Il segreto di uno shopping intelligente e very smart è quello di acquistare dei capi che possano trasformarsi, grazie ad un accessorio differente, in modo da sposarsi con outfit e registri diversi.

Di seguito scoprirai alcuni tra i capi da ufficio migliori e combinabili, in modo da creare un look sia da giorno che da notte e dare una rinfrescata al tuo armadio.

Sarà un viaggio tra blazer, giacche, pantaloni e gonne dai molteplici tagli, oltre tra un vasto assortimento di accessori, scarpe, borse e bijoux dalle linee essenziali, perfetti per un morning dress.

1) Il blazer

A differenza della giacca classica di taglio inglese, diritta e lineare, il blazer ha una forma più sagomata sulle forme del corpo della donna, è sfiancata e, nei modelli più slim fit, anche avvitata.

La manica è lunga ma morbida e si può portare arricciata; si possono trovare in commercio dei blazer con manica a 3/4, come vuole l’antica sartoria napoletana e l’Italian Style.
I revers sono modellati sul décolleté e sono particolarmente morbidi, mentre la lunghezza arriva generalmente sotto il lato B, avvolgendo dolcemente i fianchi.

Si tratta, quindi, di una giacca elegante e sobria, ma più informale di un classico modello da uomo e si può portare sia chiusa che aperta, in maniera disinvolta. Si sposa a meraviglia con pantaloni a palazzo, con un paio di jeans (meglio dal lavaggio sobrio, per l’ufficio), una camicia e una gonna plissettata.
Per la stagione 2019, il trend invita a scegliere delle tinte forti e di carattere come il rosso corallo, il blu navy, il verde menta, e le versioni foderate.

Il blazer è una tipologia di top versatile sia per un morning dress ma anche per un cocktail, da indossare con un paio di pantaloni in délavé e dei sandali gioiello, oppure una pencil skirt che fascia le forme con sensualità.

2) La camicia bianca

Un altro capo passe-par-tout ideale sia per l’ufficio che per una serata in un locale sofisticato. La camicia bianca è un cult per ogni outfit e si sposa bene sia portata dentro alla cintura che leggera e disinvolta, fuori.

È perfetta con una longuette, con una gonna al ginocchio, un bottom a matita fasciante, un paio di pantaloni a sigaretta o regular fit.
Per te che hai forme curvy, è l’ideale con un paio di pantaloni a palazzo che non legano fianchi, lato B e cosce.

Il colore bianco, inoltre, è indicato per ogni tipo di occasione, è sobrio, luminoso, femminile e regala un tocco di ordine e pulizia.

Quale camicia scegliere per la stagione autunno/inverno 2018-2019?
Si tratta di un capo talmente senza tempo che tutti i modelli sono sempre alla moda, l’importante è che le rifiniture siano impeccabili e la vestibilità sia ottima.
Puoi sceglierla in seta (perfetta anche per un look serale grazie all’effetto iridescente), in popeline di cotone, con colletto alla coreana o con revers classici, con jabot.

La camicia bianca è più femminile se avvitata e aderente, ma diventa molto androgina ed intrigante con un taglio maschile, portata svasata e morbida, decontratta e un pizzico scanzonata.

3) Le scarpe modello slingback shoe

Si tratta del modello di décolleté ispirato allo stile di Coco Chanel, a punta e con il tallone scoperto ed impreziosito dal cinturino.

Sono chiamate scarpe midi perché vengono declinate in un’altezza media che arriva al massimo ai 6 cm, quindi sono calzature adatte ad un morning dress, mai pacchiane o troppo esuberanti ed esagerate.

Si sposano a meraviglia con i pantaloni a palazzo, con le pencil skirt, con i pantaloni a culotte ma anche con jeans, longuette, tailleur giacca/pantalone o gonna/pantalone.

Le slinback shoes sono le versioni più azzeccate per l’ufficio: sono più comode da indossare di una pump, sono femminili ed affusolate e molto più raffinate di una classica scarpa da donna con tacco medio.
La stagione 2019 vuole la slingback shoe rasoterra o nel modello kitten hell, cioè con il tacco della misura dai 3,5 ai 4,5 cm, nelle versioni total black, nude o cipria.

4) Il mocassino

Un’altra calzatura perfetta per l’ufficio, un cult che non andrà mai fuori moda, è sicuramente il mocassino, nelle sue tante varianti.
La Belgian shoe, ad esempio, è una variante del modello classico che assomiglia più ad una pantofolina, morbida, sagomata e flessibile al piede.

Mentre il mocassino tradizionale ha la tomaia in cuoio, la versione belga è scamosciata, con dettagli in velluto, nappina e cordoncino a contrasto.
Questa scarpa è molto intrigante, dà un tocco maschile e androgino che stuzzica l’intero outfit, pure mantenendo un’allure sobria e raffinata.

5) I pantaloni a culotte

Questo modello è un’alternativa a quelli a palazzo, più femminili e aderenti sul lato B con una speciale cucitura bodycon che valorizza le curve.
Sono perfetti abbinati ad una camicia bianca dentro alla cintura, in modo da valorizzare ulteriormente il punto vita e la forma a clessidra, e con delle slingback shoes o degli stivaletti a punta.

Questi pantaloni, oltre ad essere sofisticati per un look da ufficio, aggiungono carattere ad un classico tailleur: si sposano a meraviglia con una giacca corta avvitata, con un gilet di seta, con un bolero, una giubbotto di pelle e una bralette (per la sera ed un’occasione speciale).

6) Occhiali da vista e orologio da polso

Ora che hai valutato le varie opzioni per un look da ufficio originale e raffinato, puoi concentrarti sulla scelta degli accessori.
L’occhiale da vista è l’accessorio da ufficio per eccellenza, rappresenta l’immaginario della donna in carriera, come l’impiegata, la segretaria, la donna d’affari. Inoltre, una montatura adatta incornicia il volto, valorizza lo sguardo e regala un tocco di carattere e personalità.

Le tendenze 2019 suggeriscono delle montature cat-eye, seducenti, leggere ma allo stesso tempo interessanti: se ti piace, puoi osare il mood in voga della prossima stagione, l’animalier, declinato nelle varianti maculato, tartaruga, pitone. I colori have to sono quelli della savana e dei paesaggi tropicali, come il dark havana, nelle sfumature cioccolato fondente e ambra. Se sei un tipo più classico, prediligi i colori naturali come il ghiaccio e il cipria.

L’orologio è un altro accessorio che non può mancare in un outfit da ufficio: sceglilo sottile e prezioso, a maglie, dal modello maschile.

7) La borsa

Il modello migliore è la tote bag, dalla linea pulita ed essenziale, perfetta sia per un morning dress che per una serata fuori con gli amici. Il segreto è scegliere un modello in tinta unita, declinato in pelle, dallo stile più minimale possibile, in modo da essere versatile sia per l’ufficio che per un locale raffinato.

8) Orecchini statement

Un outfit da ufficio spesso può sembrare serio, rigoroso e un pizzico anonimo. Per dare un guizzo di brio e un tocco di carattere, sono perfetti gli orecchini geometrici e dalla linea squadrata, colorati e a tutto lobo, vistosi, d’ispirazione anni Ottanta.

Loading...

Commenta