Evitare le fregature ai saldi: 10 consigli per fare acquisti in sicurezza

Loading...

Gennaio è il mese in cui iniziano i saldi, le svendite, le offerte stracciate nei negozi e nei punti vendita disseminati nei centri commerciali, nei mega store e nei monomarca.

Hai appena finito di scartare i regali sotto l’albero e già stai pensando a quel delizioso abito che hai adocchiato per tanti mesi nella vetrina del tuo negozio preferito? Ora con i saldi hai la possibilità di comprarlo ad un prezzo ribassato, addirittura con lo sconto del 50 o del 70%.

Ma sei veramente sicura di fare dei buoni affari o di incappare in totali fregature?

Ecco qui per te un decalogo con i 10 consigli più azzeccati per fare i tuoi acquisti in totale sicurezza, evitando sia le file estenuanti e le code noiose, ma anche vestiti fallati, rovinati, di scarsa qualità. In questa guida scoprirai come evitare le spese compulsive e fare uno shopping davvero sano e very smart, comprando solo quello che davvero ti piace e ti serve veramente.

10 – Il fattore S

Iniziamo questa carrellata di consigli pratici con il fattore S, cioè il cosiddetto sfizio.
Se hai preso in rassegna tutto il tuo guardaroba e hai appurato che non ti serve niente nell’immediato e non hai una particolare urgenza di abbigliamento per una cerimonia o un evento esclusivo, puoi tranquillamente concentrarti su uno sfizio da concederti.

In questo modo non correrai il rischio di dilapidare lo stipendio in spese inutili, ma ti sentirai soddisfatta per un acquisto azzeccato. Uno sfizio può essere un paio di orecchini, un braccialetto, un bijou che ti piace da tanto tempo, come quel paio di scarpe o quella borsa che stai ammirando da tempo sugli scaffali di una boutique in centro. Valuta con attenzione l’articolo, guardalo, indossalo e provalo con differenti outfit. Sii consapevole di farti il regalo giusto e accendi la risposta sì. In questo modo lo shopping sarà molto più intelligente e rilassante.

9 – Il fattore T

Sta per tempo e tendenza. Prendi tempo, aspetta che lo sconto sia davvero vantaggioso e non accontentarti delle prime offerte. L’ideale sarebbe acquistare il capo di abbigliamento a metà prezzo, aspettando il ribasso del 50%. L’importante nei saldi è non lasciarti influenzare dai primi entusiasmi, ma di ponderare bene i tuoi reali desideri e le tue esigenze.

T sta anche per tendenza, cioè quello che va veramente di moda ed è al passo con i tempi. I saldi generalmente vengono applicati sulle collezioni dell’anno appena trascorso, non della nuova stagione, quindi occhio a non comprare qualcosa che andrebbe rovinosamente in fondo all’armadio!

Scegli un pezzo cult come un giubbotto in pelle, un evergreen come una camicia bianca svasata, un have to come può essere, ad esempio, un paio di jeans versatile a tanti utilizzi.
Oppure, se sei molto fortunata, puoi trovare delle offerte sulle nuove collezioni: ricordati che il 2019 sarà l’anno del maculato e dell’animalier, concediti quindi un accessorio o un pezzo base declinato in questo mood.

8 – Il fattore A

Sta per accessori, il settore in cui con i saldi puoi davvero divertirti e non incappare in particolari fregature. Gioielli, bijoux, scarpe, borse e pelletteria sono prodotti molto rifiniti ed è più immediato accorgersi di imperfezioni e lesioni, rispetto al tessuto di un vestito o alle cuciture di un abito fashion.

Il consiglio è quello di valutare con attenzione l’articolo e di provarlo, in questo modo avrai la certezza di compiere un acquisto davvero intelligente. Anche in questo caso, scegli un accessorio che ti rappresenta di più e che si sposa con il tuo stile, prendendo a piene mani tra bandane, cerchietti, foulard per collo e capelli, oppure collane e orecchini, anelli tribali, sandali, scarpe e stivali. E chi più ne ha più ne metta.

7 – Il fattore L

Sta per love, per amore, passione, dedizione. Anche fare shopping è un’arte, ci avevi mai pensato? Ci vuole stile anche per andare per negozi, e ogni donna ha un’attitudine differente mentre cammina per mensole e scaffali.

C’è chi s’innamora di qualunque capo di abbigliamento in maniera compulsiva, a random o come il gioco del domino, snocciolando scontrini come ciliegie. C’è la donna che, invece, è più oculata e compra solo quello che veramente ama e le piace: qui sta il segreto di uno shopping davvero intelligente, acquistare solamente quello che fa battere il cuore e che si ha atteso per molto tempo.

6 – Il fattore I

L’ultimo fattore sta per impossibile, come quella missione che ha visto come protagonista l’attore Tom Cruise nel celebre lungometraggio.
Cerca di fare degli acquisti vincenti, cercando di conquistarti il capo che desideravi ad un ottimo rapporto qualità-prezzo.
È molto meglio sudare di più per un oggetto davvero prezioso che fare incetta di magliette di scarso valore, solo per la smania di possesso.

5 – Conserva sempre lo scontrino

Non è vero che un capo in saldo non può essere cambiato, quindi ricordati sempre di conservare lo scontrino o la ricevuta di qualsiasi tuo acquisto in questo periodo.

4 – Diffida dai negozi che non permettono di provare la merce

Come si è detto prima, è fondamentale valutare con attenzione ogni tipo di acquisto, quindi non comprare negli esercizi che impongono il divieto di provare la merce in saldo. Anche le magliette e tutti quei capi cheap che si trovano assemblati negli stand possono essere portati in camerino, e sono soggetti ad una decisione e ad una scelta ponderata.

3 – Stagionalità

Controlla che i capi di abbigliamento in svendita siano veramente della stagione passata e non siano, invece, dei fondi di magazzino.
Attenzione, quindi, a quei negozi che hanno gli scaffali vuoti poco prima dei saldi e che magicamente si riempiono: è praticamente impossibile, in questo periodo dell’anno, avere tutte le taglie e i colori di un solo modello di abbigliamento.

2 – Gira per i negozi

Il confronto è importante e necessario quando stai facendo shopping, soprattutto nel periodo dei saldi.
Quindi, fatti un giro per i vari negozi e appuntati i prezzi durante tutto il mese di Gennaio, in modo da valutare i ribassi e l’andamento delle percentuali di sconto. In questo modo avrai la certezza di non incappare in fregature e di conquistarti il tuo pezzo forte ad un prezzo davvero vantaggioso ed unico!

1 – Divertiti

Come ultimo consiglio, quello più importante, cioè di prendere lo shopping dei saldi come un momento ludico e non un motivo di ansia e di stress. Le svendite devono essere l’occasione per risparmiare del denaro se devi fare un regalo di compleanno, per un anniversario, oppure se hai deciso di rifarti il guardaroba.

Lo sconto è una strategia anti-crisi, non un modo per accumulare oggetti che poi non ti serviranno.

Quindi, prima di intraprendere qualsiasi giornata di shopping (da fare possibilmente lontano dal week end), cerca di compiere un decluttering del tuo armadio e di valutare quello da buttare, quello da tenere o da trasformare. Poi, vai a fare shopping da sola o con un’amica davvero fidata che ti saprà consigliare nel migliore dei modi.
Sconti, che passione, ma è anche uno sporco lavoro. Qualcuno lo deve pur fare!

Loading...

Commenta