Come proteggersi dalle zanzare: 10 rimedi che funzionano davvero

Loading...

L’estate porta con se il caldo, le feste e le ferie. Con loro però arriva anche l’invasione d’insetti e in particolar modo le zanzare. Oltre a infastidirti la notte con il loro incessante ronzio nelle orecchie, lasciano ponfi pruriginosi e molto fastidiosi.

Proteggersi dalle zanzare è un obbligo ormai, specialmente se le attiri tutte tu in casa. Secondo gli studi infatti una persona su cinque le attira più degli altri, per una serie di fattori più o meno noti. Per esempio colpiscono soprattutto chi ha il gruppo sanguigno 0. Sono poi attratte dall’odore dell’acido lattico che si produce dopo l’allenamento fisico etc.

Ciò non significa che sei salva se non rientri in nessuna delle categorie preferite dalle zanzare. Devi ugualmente proteggerti e tenerle lontane dalla tua casa se vuoi evitare fastidiosi pomfi.

Oltre a combattere le zanzare adulte devi eliminare anche l’eventuale presenza di larve, le quali si trovano sempre nelle vicinanze dei ristagni idrici.

10 rimedi contro le zanzare

  1. Installa le zanzariere

    Quando compri casa o vai in affitto devi subito controllare se ci sono o meno le zanzariere. Quando mancano procedi all’installazione nel minor tempo possibile così da tenere fuori zanzare e insetti vari. È la prima arma preventiva ed è davvero importante. Se sono rotte, sistemale.

  2. Elimina i ristagni idrici

    Per portare a termine il ciclo riproduttivo le femmine di zanzare devono fare due cose, bere il nostro sangue o quello degli animali e ovviamente depositare le loro uova. Per fare quest’ultima cosa hanno bisogno dei ristagni d’acqua e qui veniamo noi con i nostri consigli. Evita di lasciare l’acqua aperta o punti dove appunto ne può rimanere un po’.

    Se non c’è acqua non possono fare le uova, se invece la trovano ne saranno attratte come api dal miele. Fai attenzione anche alla manutenzione della piscina o dei laghetti artificiali. Non lasciare fondini d’acqua nelle bottiglie o nella vasca, svuota in modo abbastanza regolare i sottovasi delle piante.

  3. Scegli gli oli essenziali

    Alcuni oli essenziali sono particolarmente utili contro le zanzare. L’odore infatti risulta loro sgradito e perciò stanno alla larga. Puoi utilizzarli all’interno dei diffusori ambientali, oppure unisci a un olio vettore e usali sul corpo come repellente diretto. Ricordati di non usare mai le essenze pure sulla pelle. Tra me migliori essenze anti-zanzare trovi quella di lavanda, di eucalipto, di citronella e di menta piperita.

  4. Fondi di caffè

    Il caffè se non già non lo sai puoi utilizzarlo come repellente contro le zanzare. I fondi di caffè invece di buttarli puoi lasciarli in prossimità dei punti dove c’è più rischio d’invasione da parte delle zanzare. Ricordati di bruciarlo, così da ottenere un effetto potenziato.

  5. Bat Box

    La bat box forse non ti entusiasma. Magari l’idea di attirare i pipistrelli vicino a casa ti terrorizza. In questo caso lascia perdere e prova uno degli altri 10 rimedi naturali efficaci per proteggersi dalle zanzare. Se invece non temi questi animaletti notturni, allora installa una bat box in modo che siano attratti dal tuo giardino e terrazzo. I pipistrelli si nutrono di zanzare e vi aiutano a combattere l’invasione. È probabilmente uno dei rimedi più efficaci.

  6. Monetine di rame

    I ristagni d’acqua come ti dicevo prima attirano le zanzare. Un buon modo per evitare che accada (oltre a eliminare i ristagni, ma non sempre è possibile) è quello di mettere nell’acqua alcune monetine di rame. Il rame in acqua si ossida e libera gli ioni attivi. L’ambiente così diventa poco favorevole alle zanzare.

  7. Pianta di lavanda e menta in casa

    La menta e la lavanda sono due delle piante più indicate contro le zanzare. Non devi avere il pollice verde per coltivarle, sono infatti piuttosto facili da curare. Ti basta tenere una piantina di ognuna vicino alla finestra e alla porta d’ingresso. Inoltre casa tua sarà mai stata così profumata, la menta e la lavanda sono entrambe ottime anche come deodoranti naturali. Quindi ottieni un’azione repellente e allo stesso tempo puoi profumare casa.

  8. Accendi il ventilatore

    Le zanzare sono piccoli insetti molto leggeri, il vento infatti impedisce loro di volare correttamente. Ecco perché d’estate puoi tenere il ventilatore acceso e puntato sulla finestra. Non riusciranno mai ad entrare. Se lo fanno è solo perché il ventilatore non riesce a coprire tutta la finestra.

  9. Chiodi di garofano e aglio

    Ti sei mai accorta della potenza con la quale agiscono certe piante contro gli insetti? Prendi i chiodi di garofano, questi sono ottimi come repellente. Lo stesso vale per l’aglio, infatti gli puoi utilizzarli assieme per amplificare lo spettro d’azione di questa formula. Il rimedio è semplice, prendi una scodella, aggiungi dentro dell’aglio sbucciato e dei chiodi di garofano ridotti in pezzetti. Posizionali vicino agli ingressi di casa.

  10. Candele alla citronella

    E’ il metodo classico quelle delle candele alla citronella ma anche uno dei più efficaci. Usale per esempio quando sei in giardino per difenderti dalle zanzare. Non amano l’odore di questa pianta e le candele in azione ti offrono una buona protezione. Considera anche la possibilità di usare spray alla citronella se devi andare nei boschi, così da avere una protezione diretta.

Loading...

Commenta