Come si prepara il TIRAMISÙ ALLA NUTELLA: una ricetta da capogiro

Tiramisù alla nutella: il dessert per tutti

Una delizia per il palato, semplice e veloce: il tiramisù alla nutella è il dolce che accontenta grandi e piccini. Scopri la ricetta del momento, pronta in pochi minuti e golosissima.

Seguici su Telegram

Il tiramisù, dolce al cucchiaio per eccellenza, è fra i dessert italiani più amati in tutto il mondo. L’aroma deciso del caffè che bagna i biscotti savoiardi, e la voluttuosità della crema al mascarpone che li ricopre, fa esplodere le papille gustative generando un’autentica esperienza sensoriale.

La ricetta tradizionale, nelle più accreditate rivisitazioni moderne, si arricchisce di ingredienti innovativi e tocchi di classe. Fra le varianti più golose, un posto d’onore spetta al Tiramisù alla Nutella. L’irresistibile crema spalmabile alle nocciole esalta la raffinatezza del dolce, rendendolo perfetto a fine pranzo, al termine di una cena gourmet, per le occasioni speciali e per i giorni di festa. Vuoi scoprire come prepararlo e fare un figurone? Il tiramisù alla Nutella è davvero una garanzia di successo, da gustare sia in estate che in inverno.

Segui attentamente la ricetta, annotando dosi e passaggi. Per la sua realizzazione, oltre alla Nutella, utilizzi i classici ingredienti della ricetta originale e una manciata di deliziose nocciole tostate per decorare.

Ingredienti tiramisù alla Nutella (per 10 persone)

  • 1 confezione di savoiardi;
  • 500 g mascarpone;
  • 6 uova ;
  • 100 g di zucchero semolato;
  • 200 ml panna vegetale;
  • 12 tazze di caffè amaro;
  • 200 ml di latte;
  • 450 g di Nutella;
  • 1 cucchiaio di rum (facoltativo);
  • Cacao amaro in polvere q.b;
  • 100 g nocciole tostate.

Montare la panna e gli albumi

Il primo passo per la realizzazione del tiramisù alla Nutella è montare la panna vegetale, già zuccherata. Monta la panna con l’ausilio di una frusta elettrica, e quando la massa risulta soda riponi il recipiente in frigorifero.

Utilizza lo sbattitore o la planetaria per montare a neve ben ferma solo 2 albumi delle 6 uova in dotazione. Assicurati di separare con cura i tuorli dagli albumi, una minima traccia di rosso non consente di montarli e raggiungere la classica consistenza della schiuma da barba. Quando risultano gonfi e compatti, riponi anch’essi in frigorifero fino al tempo di impiego.

Preparare la crema al mascarpone

Prima di realizzare la crema al mascarpone, prepara il caffè. Versalo in un recipiente, senza dolcificare, e diluiscilo con 100 ml di latte per smorzarne l’amaro. A questo punto, con l’utilizzo di uno sbattitore o della planetaria, sbatti i tuorli delle uova con lo zucchero fino a farle divenire chiare e spumose.

Unisci il mascarpone al composto, riducendo la velocità dell’elettrodomestico utilizzato. In questa fase puoi decidere se rendere il tuo tiramisù leggermente aromatizzato, aggiungendo un cucchiaio di rum bianco. Ingloba a mano, amalgamando con l’aiuto di un cucchiaio di legno o una frusta da cucina, i 2 albumi montati a neve e la panna fredda. Per non smontare il composto e continuare ad crearlo, procedi lentamente, con movimenti dal basso verso l’alto. Adesso la crema è pronta.

Seguici su Telegram

Inzuppare i biscotti e assemblare

Prima di inzuppare i biscotti e assemblare il dolce, scalda nel microonde o a bagnomaria la Nutella con 100 ml di latte. A questo punto, procedi ad inzuppare i savoiardi, intingendoli leggermente uno alla volta nel caffè. Disponi un primo strato di biscotti nella terrina da servizio, quindi spalma generosamente la Nutella.

In seguito, distribuisci un primo strato di crema al mascarpone e livella bene, aiutandoti con una spatola da cucina o il dorso di un cucchiaio. Ricopri con i savoiardi e prosegui nell’ordine indicato, fino ad esaurimento degli ingredienti. Sullo strato in superficie spolverizza abbondante cacao amaro in polvere. Termina con una manciata di nocciole tostate tritate o granella di nocciole, che conferiscono una nota croccante al tuo dolce. Poni il tiramisù alla Nutella in frigo a rassodare per almeno 3 ore prima di servire.

Come fare il Tiramisù alla Nutella con uova pastorizzate

Il tiramisù alla Nutella, così come il tiramisù tradizionale, può essere preparato con uova fresche pastorizzate. Pastorizzare le uova crude è un procedimento casalingo che garantisce massima sicurezza contro l’eventuale presenza di germi patogeni. Per la pastorizzazione è necessario realizzare uno sciroppo a base di acqua e zucchero, da versare sui tuorli montati.

Procedi così: monta 50 g di zucchero con i tuorli delle uova. Nel frattempo, in un pentolino di adeguate dimensioni versa i 50 g dello zucchero rimanente e 25 ml di acqua. Porta ad ebollizione fino a raggiungere la temperatura ideale di 121 gradi centigradi. La temperatura si misura tramite termometro da cucina. Se non ne possiedi uno, osserva attentamente lo sciroppo: quando inizia vistosamente a bollire, toglilo dal fuoco. Assicurati che sia ancora limpido e che non scurisca (non deve caramellare). Versalo a filo sulle uova montate, e procedi come descritto nella ricetta.

Tiramisù alla Nutella e mascarpone senza uova

Per la realizzazione del tiramisù, in base alla ricetta classica e originale, è previsto l’utilizzo delle uova fresche o pastorizzate. In realtà, esistono delle varianti alternative senza l’impiego di uova, decisamente più leggere, che non compromettono il classico inimitabile sapore. Se hai deciso di preparare un tiramisù alla Nutella senza uova, lavora il mascarpone con lo zucchero.

Una volta realizzata la crema, incorpora la panna precedentemente montata fino ad ottenere un composto omogeneo e soffice. Procedi all’assemblaggio del dolce inzuppando i biscotti e creando gli strati con Nutella e crema al mascarpone.

Variante Tiramisù con la Nutella

Il tiramisù alla Nutella si compone di savoiardi inzuppati nel caffè, alternati a strati di Nutella e a strati di crema al mascarpone. Una variante altrettanto deliziosa prevede l’impiego della Nutella all’interno della crema base al mascarpone. Realizza la crema come descritto, sbattendo i tuorli delle uova e lo zucchero.

Aggiungi il mascarpone e subito dopo la Nutella. Se il composto risulta troppo denso, diluisci con 100 ml di latte. A questo punto, procedi come previsto dalla ricetta: ingloba gli albumi montati a neve ferma e la panna. Crea gli strati con savoiardi inzuppati e crema al mascarpone e Nutella. Per diversificare la preparazione, al posto delle nocciole tritate o della granella in superficie, utilizza delle scaglie di cioccolato fondente.

Consigli di servizio e conservazione

Il tiramisù alla Nutella, una volta pronto, deve riposare in frigorifero per almeno 3 ore. Il riposo in frigo è necessario per rendere la crema al mascarpone soda, e umidi al punto giusto i savoiardi. Prima di servire il tiramisù, lascialo a temperatura ambiente per un quarto d’ora. Dopo la degustazione, copri accuratamente quello che avanza.

Utilizza un contenitore ermetico o della pellicola alimentare, e lascialo in frigo ad una temperatura ottimale per non più di 2 giorni. Se non lo mangi subito, o vuoi preparare delle scorte di tiramisù alla Nutella da tirare fuori al momento del bisogno, conservalo in freezer per circa due settimane.

Commenta