Detersivi ecologici: tutti i prodotti naturali per pulire casa

Così la filosofia green ha rivoluzionato le pulizie domestiche

Sebbene certi prodotti per la pulizia della casa promettano di fare miracoli, non sono esattamente un toccasana per la salute. Alcuni contengono sostanze ed ingredienti non proprio naturali che sono altamente nocivi e pericolosi per l’essere umano, soprattutto se utilizzati in maniera inappropriata ed in forma eccessiva.

Seguici su Instagram

È per questo che i cultori dello stile di vita green sono ormai soliti preparare in totale autonomia i prodotti destinati alla pulizia della propria abitazione, servendosi solo ed esclusivamente di ingredienti naturali che non attentino in alcun modo alla salute dell’uomo.

Loading...

I detersivi ecologici sono dunque in forte espansione e non solo per ragioni legate al rispetto dell’ambiente e dell’ecosistema in cui viviamo, ma anche per motivazioni di carattere pratico: chi è solito fare la spesa di prodotti per l’igiene e la pulizia sa bene che i prezzi sono molto alti e spesso addirittura spropositati, a differenza degli ingredienti naturali necessari per preparare i detersivi ecologici che sono, di contro, rigorosamente low cost.

LEGGI
I segreti per avere una casa dall'odore sempre fresco e piacevole

Con appena qualche euro è possibile ottenere quantitativi di detergenti ed additivi sufficienti a far brillare la propria casa per mesi e mesi.

Il kit della perfetta casalinga green

Creare dei detersivi ecologici non è affatto difficile come si potrebbe essere indotti a pensare. Non servono competenze chimiche e neanche conoscenze specifiche, visto e considerato che il web pullula di guide e tutorial ad hoc che è sufficiente seguire alla lettera per ottenere i prodotti auspicati.

Per prepararli in casa basta dunque procurarsi alcuni ingredienti basici che servono, peraltro, per realizzare diverse tipologie di detersivi e detergenti: qualora il tuo spirito green dovesse trionfare, inducendoti a dire addio per sempre ai prodotti da supermercato, i tuoi alleati irrinunciabili saranno da qui in avanti il bicarbonato, l’aceto, il sale, l’acqua distillata, il limone, il sapone di Marsiglia e l’acido citrico. Con questo kit potrai iniziare a prenderti cura della tua casa in maniera nuova, ecologica e, soprattutto, rispettosa dell’uomo e dell’ambiente.

LEGGI
Come pulire la lavastoviglie e far sparire i cattivi odori

Uno spray per far brillare tutti gli specchi della casa

Perché sborsare un paio d’euro – o più – per acquistare uno spray lavavetri, quando si può preparare un prodotto analogo spendendo meno di un terzo di questa cifra? Proprio così: ottenere uno spray che faccia brillare gli specchi e i vetri della casa non costa che pochi centesimi quando si decide di passare ad uno stile di vita completamente green.

Occorreranno mezzo litro di acqua distillata e 48 grammi appena di bicarbonato di sodio, un ingrediente passepartout incredibilmente in grado di alleggerire le pulizie di casa. Per ottenere lo spray in questione sarà sufficiente versare gli ingredienti in una ciotola e mescolare fino a che i grumi che presumibilmente compariranno non si saranno sciolti del tutto.

Seguici su Instagram

Una volta ottenuto un composto dalla consistenza liquida, non si dovrà fare altro che versarlo in uno spruzzino, agitare bene prima dell’uso e vaporizzarlo sulle superfici da lavare. Con l’ausilio di due panni in microfibra, uno da utilizzare per sgrassare il vetro e l’altro per asciugare e rimuovere i residui, gli specchi saranno puliti e lucenti come non mai.

LEGGI
Come organizzare il frigorifero e conservare al meglio gli alimenti

Il detersivo fai da te per panni perfettamente igienizzati

Sì, impiegando solo tre degli ingredienti che abbiamo precedentemente elencato è possibile preparare in casa un detersivo per il bucato che non ha nulla da invidiare a quelli comunemente reperibili in commercio. La “ricetta” richiede due tazze colme di bicarbonato di sodio, 230 grammi di sapone di Marsiglia già grattugiato e mezzo litro d’acqua.

Quest’ultima andrà versata in una pentola e fatta riscaldare a fuoco medio-basso: prima che raggiunga il bollore sarà necessario aggiungere gradualmente il sapone grattugiato e mescolare fino a che non si sarà completamente sciolto.

A questo punto potremo aggiungere il bicarbonato di sodio e continuare a mescolare con l’ausilio di un mestolo di legno che possa far sì che i grumi si dissolvano all’interno del composto. Una volta giunto ad ebollizione inizierà ad addensarsi e potremo toglierlo dal fuoco per versarlo in un secchio contenente un altro litro di acqua che avremo precedentemente riscaldato. Bisogna poi continuare a mescolare e versare, nel frattempo, altri tre litri e mezzo d’acqua.

LEGGI
Come fare il cambio dell’armadio senza stress: guida pratica

Quando la miscela sarà finalmente fluida, il composto ottenuto dovrà essere lasciato a riposo per almeno una notte. L’indomani potremo invece travasarlo in un flacone e utilizzarlo, previa agitazione del contenitore, per fare il bucato. Per un lavaggio ne occorreranno all’incirca 60 ml, dose più che sufficiente per ottenere capi puliti e profumati ma, soprattutto, igienizzati come neanche il più costoso degli additivi sarebbe in grado di fare.

Sale e limone, ed ecco servito un eccellente detersivo fai da te per i piatti

Quando la coscienza green esplode e si ha bisogno di un detersivo ecologico per i piatti, il limone si trasforma subito in un alleato imbattibile. Per preparare un detersivo di questo tipo basterà spremere il succo di tre agrumi, eliminare la parte bianca e tagliare in pezzi piccoli, per poi frullarli insieme a due cucchiai di sale, la scorza dei limoni. Nel frattempo metteremo a bollire un litro d’acqua e mezzo litro d’aceto.

LEGGI
Come sturare il lavandino otturato: i rimedi efficaci, facili ed economici

In questa stessa casseruola verseremo successivamente il composto frullato lasciando che cuocia per altri 25 minuti. Una volta che si sarà raffreddato ed addensato potremo travasarlo in un flacone e iniziare ad utilizzarlo. Per lavare i piatti a mano ne servirà un cucchiaio soltanto, mentre nel caso in cui lo si voglia adoperare in sostituzione delle solite pastiglie da lavastoviglie dovremo versare nell’apposito cassettino una dose pari a tre cucchiai.

Prenditi cura del parquet con un detergente naturale

Solo chi ha la fortuna/sfortuna di averlo in casa sa quanto bello ma al tempo stesso esigente possa essere il parquet. La maggior parte dei prodotti in commercio è troppo aggressiva per il legno, ragion per cui preparare un detergente in caso è spesso la soluzione migliore per prendersi cura di quello che è indiscutibilmente il pavimento più bello ed elegante che esista.

LEGGI
Come organizzare l'armadietto dei medicinali in casa in 5 passi

Per preparare un detersivo per pulire il parquet dovremo procurarci degli ingredienti che esulano dalla lista dei must have della perfetta massaia green: serviranno un litro di birra, due cucchiai di cera d’api da acquistare in una qualunque erboristeria e un cucchiaio di zucchero. La birra andrà fatta bollire in una pentola nella quale aggiungeremo, prima dell’ebollizione, la cera d’api e lo zucchero.

Man mano che la temperatura aumenta il liquido inizierà ad evaporare e la cera si scioglierà. Sarà dunque necessario aspettare che si raffreddi e che raggiunga una temperatura equilibrata prima di utilizzare il nostro nuovo ed ecologico detersivo per il parquet. Adoperarlo è semplicissimo: basterà stendere uniformemente il composto sul pavimento con l’ausilio di un panno. Il legno riacquisterà subito la sua naturale bellezza.

Loading...

Commenta