Come pulire la cappa della cucina in modo impeccabile

La pulizia della cucina è importante, diciamo pure una cosa indispensabile da fare giornalmente visto che il cibo può essere contaminato dalla sporcizia e dai germi presenti sui vari ripiani. Oggi ti spiego come pulire la cappa, un elemento presente in ogni cucina ma che viene trascurato spesso da molte famiglie e perciò pulito in modo superficiale.

La verità è che la cappa si sporca facilmente e anche piuttosto velocemente. La sua funzione è molto semplice, quando cucini il fumo della cottura passa attraverso la cappa e viene convogliato fuori dalla casa attraverso un apposito condotto.

Quindi immagina, se non ci fosse la cappa mentre sei ai fornelli sarebbe un vero problema! Immagina di cuocere la carne rossa, una frittura di pesce, le verdure (come i cavoli) etc. Nel giro di poco tempo cominci vedere “i risultati” dei fumi che si espandono in cucina che non sono appunto dei migliori. Ti ricordo che se la cappa ostruita equivale a non averla proprio. Quindi devi sempre pulirla e mantenerla efficiente. Ecco alcuni rimedi naturali per la pulizia della cappa.

Pulire la cappa con i rimedi naturali

Quando si parla della pulizia della cappa ci sono due procedure diverse da eseguire, ovvero la pulizia esterna e quella interna. Nel primo caso devi solamente pulire l’accessorio da fuori e quindi senza aprirlo! Mentre per l’altro metodo è necessario aprire la cappa per poter così togliere il filtro.

Loading...

Pulire la griglia della cappa

Questa è la parte che sin da subito rimane più esposta allo sporco. Si trova proprio sopra i fornelli, quindi ti basta cucinare anche poche volte per renderla unta e terreno fertile per la formazione di germi e accumuli di grasso e altre sporcizie. Comincia dunque con la sua pulizia seguendo i semplici consigli naturali che trovi qui sotto.

  • Acqua e aceto. In una scodella versa dell’acqua e un po’ di aceto, anche in parti uguali. Con l’aiuto di una spugna precedentemente immersa nella soluzione comincia a strofinare la griglia della cappa così da ammorbidire lo sporco. Usa la parte morbida per strofinare, tecnicamente non serve molta forza ma questo solo se dedichi abbastanza tempo alla pulizia della cappa e soprattutto la pulisci abbastanza di frequente.
  • Acqua e limone. Questo rimedio casalingo ha salvato dallo sporco incrostato moltissime cappe. Ti serve dell’acqua tiepida e il succo di un limone intero. Utilizza pure uno straccio inumidito in questa combinazione di ingredienti fantastici. Lasciala agire pochi minuti e dopo ripassa con la spugna pulita per togliere lo sporco.
  • Acqua, limone e bicarbonato. Non è una novità che il bicarbonato di sodio è utile per la pulizia della casa. Devi mescolarlo con dell’acqua e un pochino di limone. Le dosi sono le seguenti: 1 cucchiaio grande di succo di limone, 400 ml d’acqua e 1 cucchiaio grande di bicarbonato di sodio. Unisci bene e aiutati con una spugna per togliere le incrostazioni più insistenti dalla griglia.

Tieni presente che la griglia può essere rimossa. Una volta fatto questo puoi lasciarla in ammollo, generalmente è bene lasciarla immersa in acqua calda e limone quando è molto sporca, ma sappi che c’è chi preferisce l’uso di alcuni oli essenziali dalle forti capacità antibatteriche per potenziare il tutto. Tuttavia puoi anche ricorrere al sapone per i piatti, magari quello fatto in casa. In quest’ultimo caso devi poi sciacquarla accuratamente prima di rimontarla al suo posto!

Ricorda comunque che una pulizia periodica ti permette di durare meno fatica durante tutte queste fasi rispetto a quando decidi di pulire la cappa solo di tanto in tanto.

Pulire la cappa: parte interna e filtro

La cappa sappi che si sporca anche all’interno. Generalmente per pulirla bene occorrono gli sgrassatori ma, considerando che sono inquinanti e tossici, puoi provare con i rimedi naturali. Anche se in caso di incrostazioni davvero vecchie spesso tali prodotti sono necessari però dopo puoi mantenere la parte interna della cappa pulita con i rimedi che ti ho proposto qui sopra. Puoi intervenire infatti nello stesso modo.

Il filtro può essere usa e getta, quindi significa che è da cambiare quando ormai ha fatto il suo corso. Ci sono inoltre i filtri che si possono lavare, tra questi addirittura alcuni possono essere inseriti anche nella lavatrice! Devi vedere che tipo di modello monta la tua cappa. Naturalmente ti ricordo che un filtro pulito significa una maggiore igiene in casa e nella tua cucina. Inoltre anche la cappa funziona meglio!

Perché è importante una cappa efficiente?

Lo sporco si attacca alla cappa, questo impedisce al fumo della cottura di uscire dalla casa. Inoltre lo stesso unto può riversarsi su quello che stai cucinando. Quindi si parla di grasso e sporco che cadono direttamente nell’acqua della pasta e nella padella dove cuoci qualsiasi alimento. Non è solo una cosa che fa passare l’appetito ma è pure dannoso! I batteri infatti si concentrano proprio nello sporco e tu rischi di farli entrare in contatto con il cibo. Per evitare tutto questo basta solo una corretta e ricorrente pulizia.

Consigliati per te

Loading...
105 Condivisioni

Commenta