Come preparare le LASAGNE LIGHT: semplici, gustose e leggere

La lasagna è un piatto ultra ghiotto della tradizione italiana, preparato con ingredienti genuini ma allo stesso tempo molto sostanziosi e con preparazioni lunghe, come il ragù di carne. Si aggiungono i carboidrati della sfoglia di pasta fresca e le calorie della besciamella, rendendo questo piatto molto sostanzioso, spesso difficile da digerire e per niente adatto ad una dieta povera di calorie. Ma come rinunciare ad una tale bontà, soprattutto di domenica o durante le feste di Natale? Non è possibile, soprattutto per te che ami la buona cucina italiana e sei un buongustaio.

Seguici su Telegram

Un’alternativa però c’è, una ricetta di lasagne light ultra leggere ma allo stesso tempo semplice e molto gustosa.
La puoi proporre ad una cena di famiglia, per un aperitivo, ad un incontro con gli amici e in qualsiasi momento tu voglia concederti una coccola, senza troppe rinunce e a cuor leggero. Con questo piatto sia il tuo palato che la bilancia ti ringrazieranno, quindi prosegui con la lettura e scoprirai come preparare delle ottime lasagne light da vero chef!

Lasagne light con pisellini verdi primavera

Realizzare una teglia di lasagne light non è difficile, il segreto è quello di bilanciare al meglio gli ingredienti, scegliendo delle verdure al posto del ragù di carne e dei formaggi freschi e leggeri, al posto della classica besciamella.

Anche la scelta del formaggio da gratinare sulla superficie è fondamentale, si può sostituire quello più stagionato e saporito con della mozzarella o una variante a pasta morbida e filante come il galbanino, perfetto anche per i più piccoli. Puoi, quindi, sostituire il pecorino o il caprino sardo e romano con del formaggio più leggero ma allo stesso tempo buono e gustoso.

In più, puoi realizzare la besciamella con del latte magro e parzialmente scremato e sostituire il burro con qualche cucchiaio di olio extravergine d’oliva, più leggero ma allo stesso tempo prelibato.
Un altro segreto è quello di preferire una farcia come la ricotta di mucca, invece della classica mozzarella di bufala che è più grassa e meno digeribile.
La mozzarella, inoltre, tende ad indurirsi, mentre la ricotta rende la lasagna molto più cremosa, soprattutto se hai intenzione di gustarla tiepida, in occasione di un pic nic domenicale o all’interno di un aperitivo a buffet.

Oltre ai piselli, puoi utilizzare differenti ortaggi come il radicchio o il cavolfiore, oppure delle zucchine dal sapore molto dolce e prelibato, amato soprattutto dai bambini. Il risultato sarà una lasagna dal sapore delicato, very light e allo stesso tempo saporito.
Procediamo ad elencarti gli ingredienti che puoi recuperare facilmente in tutti i supermercati.

Ingredienti per la lasagna light ai piselli per 6 persone

Per la lasagna:

– 500 gr di farina 00;
– 2 uova;
– 1 cucchiaino di sale;
– acqua tiepida q.b.

Per il condimento, besciamella di ricotta

– 500 ml di latte parzialmente scremato;
– 300 gr di ricotta vaccina;
– 50 gr di farina;
– noce moscata a piacere;
– 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva;
– sale q.b.

Per la salsa

– 500 gr di pisellini primavera, vanno bene anche quelli grattugiati;
– 1 cipolla;
– 300 ml di passata di pomodoro;
– 1 carota e 1 costa di sedano;
– qualche foglia di basilico;
– qualche cucchiaio di olio extravergine d’oliva;
– 30 grammi di formaggio filante a fette tipo galbanino;
– sale e pepe a piacere.

Seguici su Telegram

Preparazione delle lasagne light con pisellini

Come prima cosa inizia con realizzare la sfoglia di lasagna, setaccia la farina e versala a campana sul tavolo di lavoro o su una spianatoia, formando una fontana con un buco in mezzo. Rompi le due uova all’interno e aggiungi un pizzico di sale. Inizia ad impastare, unendo l’acqua tiepida necessaria ad ottenere una consistenza giusta sotto alle tue mani.
Lavora l’impasto per una decina di minuti, con energia, finché non avrai ottenuto un panetto morbido, liscio ed elastico, ben levigato. Metti a riposare in frigorifero per circa 30 minuti e stendi con l’aiuto di un mattarello o della macchinetta.
Taglia quindi la sfoglia in rettangoli. Ovviamente, questa procedura è quella classica, delle antiche sfogline di una volta o della cucina della nonna: se non hai abbastanza tempo a disposizione puoi utilizzare le pratiche lasagne già confezionate, distribuite dalle migliori marche in commercio.

Ora è il momento di preparare il sugo, comincia con un trito di sedano, carota e cipolla, da imbiondire con qualche cucchiaio di buon olio extravergine d’oliva.
Unisci alla padella anche i piselli e la salsa di pomodoro, sala e fai cucinare per 25/30 minuti. A metà cottura puoi aggiungere anche le foglie di basilico fresco che profumeranno il tutto.

Per la besciamella, inizia con riscaldare il latte.
In un altro pentolino tosta la farina con un cucchiaio di olio extravergine e versa il latte caldo a filo, continuando a mescolare a fuoco molto dolce.
Otterrai un composto denso e liscio, ma se così non fosse non ti preoccupare perché basterà un colpo di mixer e potrai eliminare eventuali grumi.
Aggiungi un pizzico di noce moscata e di sale, quindi lascia intiepidire la besciamella e aggiungi anche la ricotta di mucca.

È ora il momento di preparare il tutto e comporre le lasagne light ai piselli.
Lessa i rettangoli di pasta fresca in una pentola capiente di acqua salata e aggiungi qualche cucchiaio d’olio per evitare che si incollino.
Togli la pasta dal fuoco appena viene in superficie, falla sgocciolare e lasciala riposare su un panno pulito.

Prendi una pirofila ed inizia a comporre la lasagna versando un cucchiaio generoso di salsa di pomodoro e piselli, poi adagia le lasagne e continua alternando sugo e besciamella.

In superficie, arricchisci con delle fette di formaggio filante a pasta dura, oppure con una dadolata dello stesso, una manciata generosa di pepe e un pizzico di sale.
Inforna a 180 °C per 25 minuti e la tua lasagna è pronta per essere servita ai tuoi commensali, meglio se tiepida.

Accostamenti con il vino, quale nettare scegliere?

La lasagna ha un sapore delicato ed è del tutto vegetariana, quindi adatta non solo alle persone a dieta ma anche a chi ha abbracciato un’alimentazione povera di carne. Il vino migliore è di sicuro un bianco fermo aromatico come un Traminer del Friuli Venezia Giulia o anche una bollicina frizzante che allieta il palato.

Accompagnamenti

Una lasagna leggera di questo tipo è un piatto unico molto buono e gustoso, da accompagnare con della verdura cotta, ma anche con una buona insalata fresca che rinfresca la bocca.

Variazioni sul tema

Oltre ai pisellini, puoi utilizzare del radicchio rosso, da far stufare assieme alla cipolla. Sarà morbido e molto saporito, con quel tipico accento amaro molto interessante. Puoi variare anche con delle zucchine, la cui dolcezza si sposa a meraviglia con la ricotta di mucca ma anche con del formaggio fresco spalmabile.
In autunno, un’idea azzeccata è quella di usare la zucca, mentre d’estate puoi pensare a delle melanzane grigliate.
Cerca sempre di usare della verdura di stagione, unisci la tua fantasia e buon appetito!

Commenta