Come lavare gli abiti a secco in casa

Il lavaggio degli abiti a secco non è certo il metodo più utilizzato, però davanti a tessuti particolari si dimostra necessario utilizzarlo. Un lavaggio tradizionale infatti potrebbe rovinarli. Se non hai tempo e voglia puoi portarli in lavanderia, è vero. Tuttavia è costoso farlo ogni volta e una buona idea è quello di imparare a fare un perfetto lavaggio a secco in casa.

Prima di buttare tutto indistintamente in lavatrice soffermati. Guarda le etichette e dona a ogni capo il giusto trattamento. Si mantiene più bello e sano nel tempo.

Il lavaggio a secco di solito è necessario per i capi d’abbigliamento in lana oppure in seta. Nel caso della lana esiste anche il modo di lavarla senza bisogno di farlo a secco, anche se resta sempre consigliato questo metodo qualora si tratti di un capo d’abbigliamento particolarmente di qualità.

Cosa significa lavare a secco gli abiti?

Quando lavi a secco un tessuto non devi utilizzare l’acqua. Per pulirlo e togliere le macchie perciò devi usare particolari solventi che non hanno bisogno poi di successivi lavaggi. Nelle lavanderie possiedono infatti speciali lavatrici che non usano l’acqua ma consentono di lavare usando solo i solventi, evitando così di lavare il capo a mano.

Puoi comunque acquistare un kit per detergere a secco i tessuti. Ti consiglio però di farlo su quei capi che non sono davvero costosi. In quest’ultimo caso infatti la soluzione migliore resta sempre la lavanderia che tratta i vestiti con i migliori prodotti e non rischia di danneggiarli.

Lavare gli abiti a secco in casa, ecco come fare!

Nelle lavanderie viene utilizzato un solvente chimico, di solito il percloroetilene, il quale però è considerato tossico e una volta indossato il vestito trattato con questo prodotto, la nostra pelle lo assorbe in parte.

Quando devi portare un abito in lavanderia perciò ricordati poi di lasciarlo arieggiare molto prima d’indossarlo di nuovo. Adesso invece ti spiego come puoi pulire i tuoi tessuti a secco in casa usando prodotti naturali.

Prima di tutto leggi l’etichetta e assicurati che il tuo vestito può essere lavato a secco. Dopo prova uno di questi metodi che ti mostro qui sotto.

Bicarbonato di sodio, acqua e aceto

Per rimuovere la macchia devi preparare una miscela di acqua con gas, bicarbonato di sodio e aceto di vino bianco. Ottieni in questo modo una crema. Le dosi sono indicativamente queste:

  • 3 cucchiaini di bicarbonato di sodio
  • 1 cucchiaino di acqua con gas
  • 2 cucchiaini di aceto di vino bianco.

Quando hai ottenuto una crema, intingici dentro un batuffolo di cotone e tampona la crema sulla macchia fino a quando non scompare. Dopo rimuovila usando un panno bianco e umido. Stendi il capo al sole fino ad asciugatura completa.

Succo di limone e sale

Devi mischiare il succo di limone con il sale fino a ottenere una crema. Usa un batuffolo di cotone per tamponarla sulla macchia. Lascia la crema agire per circa 30 minuti e dopo rimuovila con un panno bianco in microfibra umido.

Kit per la pulizia a secco

Volendo in commercio trovi anche il kit per pulire a secco i vestiti. Trovi anche quelli completamente naturali.

Non contengono al loro interno solventi chimici. All’interno di questo kit trovi un pretrattante da stendere sulle macchie, dopo inserisci l’abito all’interno del sacchetto dato in dotazione e lo metti in lavatrice con il foglio cattura colori. Dopo il lavaggio devi mettere il sacchetto nell’asciugatrice e azionare così il programma dalla durata di trenta minuti. Successivamente stendi il vestito a uno stendino.

Loading...

Commenta