5 tipi di esercizi efficaci anticellulite da fare in casa

Sei stanca di tentare a eliminare la cellulite senza riuscirci? Fortunatamente, grazie alla ginnastica, praticando alcuni semplici esercizi, potrai ridurre i segni della cellulite qualunque sia la zona del corpo interessata.

La cellulite è un’alterazione dei tessuti (con un’alta presenza di grassi) dovuta a una circolazione dei liquidi linfatici insufficiente. Le cause che la provocano sono diverse, dalla genetica alle cattive abitudini di vita.

Loading...

Gli esercizi che adesso elencherò si basano sulla riattivazione della circolazione e hanno un basso coefficiente di difficoltà, perciò si adattano sicuramente anche a te, qualunque sia il tuo grado di preparazione atletico.

5 esercizi per combattere la cellulite in casa

Affondi

E’ un esercizio a corpo libero ideale per tonificare e allontanare la cellulite dalla zona dei glutei. Partendo dalla posizione eretta con le braccia tese lungo i fianchi, effettua un lungo passo con la gamba destra (mantenendo fermo il piede sinistro) fino a formare un angolo di 90°.

LEGGI
Lo stress ti si legge sul viso? I rimedi facili per prevenire l'invecchiamento della pelle

Mantieni la posizione in tensione per alcuni secondi e riporta la gamba destra nella posizione di partenza. Questi esercizi vanno eseguiti portando avanti una volta la gamba destra e una volta la sinistra.

E’ importante che il busto rimanga eretto per tutta la durata dell’esercizio, ben perpendicolare al terreno. Inoltre, se sei già sufficientemente allenata, puoi fare questo esercizio con dei pesi nelle mani, anche improvvisati con due bottiglie d’acqua.

Alzate di gambe

Stenditi su un tappetino da fitness in modo da non essere a contatto con un pavimento rigido ma con una superficie più morbida. Stendi bene le gambe e le braccia lungo i fianchi.

LEGGI
Truccarsi è sintomo di intelligenza: lo dimostra un esperimento

Adesso porta la gamba destra in alto mantenendola distesa e spingila il più possibile dietro di te, poi portala nella posizione iniziale e ripeti l’esercizio con l’altra gamba. In questo modo si agisce sulla circolazione nella zona del gluteo

Bicicletta a terra

Il nome di questo esercizio deriva dal fatto che il movimento ricorda quello di una pedalata, soltanto effettuata sul pavimento. Per prima cosa siediti a terra con le gambe dritte stese, il busto eretto e le mani poggiate dietro di te sul pavimento, poi solleva entrambe le gambe da terra di pochi centimetri (non devono toccare terra per tutta la durata dell’esercizio).

Adesso porta una gamba più vicina possibile al petto mentre l’altra rimane stesa, e successivamente inverti le posizioni delle due gambe per circa 30 volte in totale (sempre in base alla tua preparazione, va benissimo anche cominciare con 20).

LEGGI
Prova costume: 7 consigli per perdere gli ultimi chili in breve tempo

Ripeti l’esercizio per almeno 3 volte. L’effetto benefico della bicicletta a terra influisce soprattutto su fianchi e sulle gambe.

Step up

Lo step up è un altro esercizio molto praticato, utile nel combattere la cellulite e nel tonificare le gambe e i glutei. L’obiettivo è quello di emulare il movimento che compieresti salendo una lunga rampa si scale con scalini molto alti. Per prima cosa devi procurarti un sostegno sufficientemente alto, che arrivi circa all’altezza del ginocchio (può andare bene anche una sedia se fissata bene).

L’esercizio si svolge in questo modo: porta la gamba destra sopra il sostegno, e facendo forza su di essa tirati su fino a sfiorare con la punta del piede sinistro la superficie del sostegno. Infine porta nuovamente a terra il piede sinistro (quindi il destro rimane fisso sopra lo scalino). Ripeti l’esercizio per 25 volte, poi praticalo anche con le gambe invertite.

LEGGI
Come mettere il mascara: 8 trucchi per un effetto wow!

Squat

Lo squat è un esercizio molto completo, e anch’esso agisce sia sulle gambe che sui glutei. In posizione eretta, divarica le gambe portando i piedi all’altezza delle spalle con le punte rivolte verso l’esterno. Stendi anche le braccia in avanti, dopodiché abbassa il bacino all’altezza delle ginocchia flettendo quest’ultime.

Infine, utilizzando la spinta delle gambe, torna nella posizione iniziale. E’ importante che durante l’esercizio le ginocchia non si pieghino verso l’interno e che la schiena sia soltanto leggermente piegata in avanti ma non troppo.

Grazie a questi semplici esercizi da praticare ovunque vuoi, con un po’ di costanza e dedizione puoi finalmente liberarti dalla cellulite.

LEGGI
Come mettere il rossetto in 9 mosse!
Loading...

Commenta