3 Diete estive per snellire gambe, fianchi e addome

Esistono diverse diete estive per snellire le gambe, i fianchi e l’addome. Alcune sono meno efficaci di altre però, per questo motivo se non vuoi perdere tempo e perdere veramente i chili di troppo la cosa migliore da fare è di partire sin da subito con la dieta giusta per te.

Seguici su Instagram

Oggi ti propongo tre differenti diete che funzionano davvero perché vanno a togliere i chili nei punti critici, quelli che di solito accumulano anche molti liquidi. Sono le gambe (in particolare l’interno cosce e le ginocchia), i fianchi e tutta la fascia dell’addome.

Loading...

Seguendole con costanza non solo vedi i punti critici del corpo snellirsi in poco tempo ma riesci anche a buttar fuori tutte quelle tossine che non fanno altro che male. Scopri quindi la dieta detox, la dieta drenante e la dieta a zona.

Dieta drenante

La prima dieta di cui ti parlo è lei, la dieta drenante.

LEGGI
10 migliori alimenti per la nostra salute
Seguila con costanza e vedi sgonfiare in poco tempo l’addome, ma anche le gambe e i fianchi. La dieta drenante, come ti suggerisce il nome stesso, va ad eliminare la ritenzione idrica, cioè i liquidi che si accumulano in queste zone critiche del corpo. Non solo, riattiva anche la micro circolazione, prevenendo perciò la formazione della nuova cellulite.

Ti consiglio di seguire questa dieta se ti sei resa conto che ultimamente ti sembra di avere spesso le gambe pesanti. Probabilmente è vero e sono i liquidi a darti questa sensazione. Le cause considera che sono varie e se da una parte questa dieta estiva drenante ti è di aiuto per smaltire i liquidi, dall’altra devi lavorare affinché non si formino subito e di nuovo. Perciò non seguire una vita sedentaria, smetti di fumare e bevi tanta acqua. La dieta drenante poi ti aiuta a depurarti e smaltire i liquidi che ti fanno sentire gonfia. E’ molto efficace perché se ben seguita arrivi a perdere anche tre chili in tre giorni.

LEGGI
20 alimenti diuretici che sgonfiano l'addome

Seguici su Instagram

Per seguirla devi prediligere il consumo di frutta e verdura, riducendo la carne e soprattutto i carboidrati. Consuma perciò molta ananas, l’anguria, il ribes, i pomodorini, le mele, gli agrumi, molta lattuga, le cipolle, i cetrioli, le albicocche, le pesche etc. Acquista soprattutto la frutta e la verdura di stagione.

Dieta a zona

La seconda dieta che ti consiglio di sperimentare è quella a Zona, ideata da Barry Sears. In pratica questo regime alimentare influenza gli eicosanoidi, cioè quegli ormoni che si occupano di sovrintendere tutta la fisiologia umana. Sono conosciuti anche come superormoni e in base al cibo o i farmaci assunti ecco che possano aumentare o diminuire nel corpo. Perché influisce sul tuo peso tutto questo? Semplice, questo regime alimentare stimola la produzione degli ormoni buoni mentre va a reprimere la produzione di quelli cattivi, in questo modo il corpo funziona meglio e non solo, anche i livelli dell’insulina nel sangue sono controllati.

LEGGI
10 cibi che puoi mangiare a volontà

Come vedi lavora sugli ormoni invece che sulle calorie come tutte le altre diete. La dieta a zona ti suggerisco di seguirla facendoti guidare almeno all’inizio da un nutrizionista. Sarà lui a calcolare esattamente la percentuale della tua massa grassa e ti seguirà nella dieta anche in base alla quantità di attività fisica svolta.

Visto che il grasso alimentare è importante per offrire al corpo le energie di scorta non deve essere alimentato, ma solo ridotto e fare in modo che il corpo lo utilizzi abbastanza spesso evitando grandi accumuli. Si perciò ai grassi vegetali come quello delle noci, delle nocciole e dell’olio extra vergine di oliva.

LEGGI
10 sane alternative alla farina bianca

La dieta a zona poi prevede il consumo di ben sei pasti differenti. Colazione, pranzo, cena, uno spuntino a metà mattina, uno a metà pomeriggio e uno la sera prima di andare a letto.

Dieta detox

Sapevi che con la dieta detox puoi ottenere buoni risultati sia per quanto riguarda il dimagrimento che per la depurazione dell’organismo? Proprio così, questo tipo di dieta è pensata per disintossicare il corpo e allo stesso tempo è utile per chi vuole perdere peso. Non è necessaria seguirla per lunghi periodi, anzi è suggerita spesso anche per soli 3 giorni.

La dieta detox è ottima perché prevede l’assunzione di cibo sano come appunto frutta e verdura. In pratica fai scorte di sali minerali, vitamine, aminoacidi etc. la dieta detox ti aiuta quando ti senti giù di corda, inoltre è indicata per disintossicare il corpo, questo significa che interviene sia sulla pelle che nei confronti del fegato! Ti stai domandando quando puoi seguire la dieta detox? In molti la cominciano superati i periodi festivi, un po’ come accade per il Natale.

LEGGI
I trucchi per impedire che la frutta maturi troppo in fretta

Ovviamente se tieni alla tua salute e cerchi sia il dimagrimento che allo stesso tempo disintossicarti da scorie, tossine e non solo… diciamo pure che ogni momento è indicato per passare alla dieta detox. ma quali sono gli alimenti che ti aiutano in questo caso? I frutti di bosco non devono mancare, così come i semi oleosi (per esempio i semi di lino), frutti tropicali come l’avocado o l’ananas.

Loading...

Commenta