Come organizzare l’armadietto dei medicinali in casa in 5 passi

L’armadietto dei medicinali è sempre in disordine e non riesci mai a trovare quello di cui hai bisogno? Con questa guida ti aiuto a organizzarlo passo dopo passo in modo che sia sempre accessibile, cosa indispensabile soprattutto nei casi di emergenza.

Tra cerotti, creme e pillole rischia davvero di regnare il caos nell’armadietto dei medicinali di casa. Per questo motivo devi subito intervenire e organizzarlo in modo impeccabile. Ricordati però che organizzarlo serve a poco se dopo pochi giorni tutto torna come prima. Devi quindi mantenerlo in ordine e tenere ogni cosa al proprio posto.

5 passi per organizzare l’armadietto dei medicinali

  1. Scegli un posto facilmente raggiungibile per te

    Se in passato hai scelto il posto dell’armadietto di casa senza pensarci troppo su, ti consiglio di valutare adesso che lo devi sistemare se è il caso di spostarlo.

    Scegli un posto comodo per te, che puoi raggiungere facilmente e che allo stesso tempo sia fuori dalla portata dei bambini. Non tenere i medicinali nelle zone umide della casa e nemmeno vicino a fonti di calore.

    Tieni i medicinali in un cassetto di casa dedicato solo e soltanto a loro. Così è più facile tenerli in ordine e non cedere alla tentazione di fare confusione nel cassetto con altri oggetti.
  2. Getta i medicinali che non usi

    È una regola questa che vale sempre. Sia che ti trovi a fare il cambio dell’armadio, sia che devi appunto ordinare l’armadietto dei medicinali, devi fare una valutazione attenta e scegliere cosa buttare.

    Come prima cosa getta tutti i medicinali scaduti. Per smaltirli correttamente portali nella farmacia più vicina a casa dove trovi l’apposito contenitore per i rifiuti.

    Forse tra alcuni medicinali ce ne sono alcuni che non ti ricordi per cosa sono. Puoi fare una veloce ricerca su internet per chiarirti il dubbio oppure, soluzione più appropriata, chiedilo al tuo medico. Se sono prossimi alla data di scadenza e non sono medicinali comuni puoi valutare se buttarli subito oppure tenerli fino alla data. 
  3. Scrivi sulle confezioni per cosa sono

    Tranne i medicinali di uso comune come l’Aspirina e la Tachipirina per esempio, ci sono farmaci che usi poco, perciò è normale che non ti ricordi a cosa servono. Una volta che ti sei tolta il dubbio scrivici il suo utilizzo principale sopra la confezione in questo modo quando apri l’armadietto dei medicinali non ti trovi davanti solo un mucchio di scatole anonime.
  4. Posizionali in ordine di utilizzo

    I farmaci che non usi quasi mai tienili nella parte finale dell’armadietto. Tieni a portata di mano anche tutti gli strumenti di primo soccorso come il disinfettante, i cerotti e le garze.Subito dopo gli antidolorifici continuando poi con gli antibiotici più comuni.

    I farmaci salvavita invece ti consiglio di tenerli tutti in una zona separata, così da non fare confusione, però vicina agli altri medicinali. Può essere per esempio un ripiano diverso dell’armadietto. Tra questi farmaci ci sono tutti quelli che devono essere presi giornalmente da te o dai membri della tua famiglia e perciò occorre metterci mano giornalmente.
  5. Controlla periodicamente i farmaci

    Hai messo i tuoi farmaci in ordine, sono suddivisi per tipologia e in ordine di utilizzo, li hai etichettati così da rendere più semplice il riconoscimento e hai buttato quelli scaduti.

    Ogni 4 o 6 mesi devi fare un controllo generale dell’armadietto e buttare i farmaci scaduti. Per evitare di rimanere senza i medicinali che ti occorrono ti consiglio di tenere sempre un foglietto attaccato nella parte interna dell’anta dove scrivi le cose che stanno per finire e da comprare il prima possibile. Così hai sempre tutto a portata di mano e nel momento del bisogno non cadi nel panico.

Quando usi l’armadietto dei medicinali mantieni tutto sempre nello stesso ordine e non cambiare la disposizione logica che hai creato. Altrimenti ti trovi ogni mese a dover sistemare tutto da capo perché è tornato in disordine e non riesci ancora una volta a trovare ciò che ti serve al momento giusto.

Consigliati per te

Loading...

Commenta