Come togliere l’Attak dalle mani e dalle superfici

L’Attak è una super colla molto utilizzata perché grazie a lei possiamo unire due superfici in modo quasi permanente. Purtroppo però è noiosa da togliere dalle mani ma anche dalle altre superfici.

Seguici su Instagram

Purtroppo sono incidenti frequenti. Non sono gravi, però staccare le dita una volta che nel mezzo c’è andata l’Attak, non è simpatico e richiede una buona dose di pazienza. Vediamo quindi come togliere l’Attak dalle mani e dalle superfici velocemente e senza andare nel panico.

Loading...

Come togliere l’Attak dalle superfici

Qui sotto trovi diversi rimedi che ti aiutano a eliminare l’Attak che per errore si è depositata sulle tue mani oppure sopra una superficie di casa, come appunto il legno e la plastica.

LEGGI
Tovaglie e lenzuola ingiallite, come riportarle al bianco originario

Come togliere l’Attak dalle dita

Previeni e cerca di non far andare l’Attak sulle dita. Per farlo ricordati sempre di usare dei guanti protettivi. In casa ti consiglio comunque di tenere sempre l’apposito solvente che ti aiuta a rimuovere la colla dalle dita e può esserti d’aiuto quando sei di fretta oppure se per sbaglio hai attaccato due dita tra di loro.

Se hai un po’ di tempo e preferisci evitare i solventi industriali puoi procedere con l’olio di oliva. Applicalo sulla parte interessata non appena si macchia di colla ed esegui subito un massaggio molto intenso. Dopo immergi la mano nell’acqua calda per circa 30 minuti. Estrai la mano e a questo punto non ti resta che usare una pietra pomice per strofinare via la colla dalla pelle.

LEGGI
Come pulire la cucina in poco tempo: 10 consigli che fanno la differenza

Seguici su Instagram

Come togliere l’Attak dai vestiti

Quando l’Attak si deposita sui tuoi tessuti devi intervenire immediatamente. Più è fresca la macchia e più velocemente la togli. Quello che ti serve è il comunissimo acetone, quello che hai già in casa per toglierti lo smalto dalle unghie. Ti serve anche un batuffolo di cotone. Però fai attenzione perché potrebbe togliere il pigmento al vestito, non dovrebbe accadere ma il rischio c’è. Perciò per essere certa di non avere problemi prova prima in un angolino nascosto.

Versa una piccola quantità di acetone sul batuffolo di cotone e tampona per bene e poi struscia per togliere la macchia. Dopo lava il vestito con acqua e sapone di Marsiglia e fai asciugare bene. Se vedi che c’è sempre un alone di colla, ripeti tutto il procedimento.

LEGGI
Pulire le tapparelle velocemente e in modo naturale: la guida pratica

Come togliere l’Attak dal legno

Puoi rimuovere l’Attak dal legno utilizzando un po’ di acquaragia. Strofina delicatamente la parte con un batuffolo di cotone bagnato di acquaragia. Altrimenti puoi usare anche in questo caso l’acetone.

Puoi provare a togliere l’Attak dal legno utilizzando la trementina, cioè una resina vegetale ottenuta incidendo alcuni alberi, oppure la trielina. Se invece il legno è laccato inumidisci il punto incriminato con dell’olio e dopo cerca di rimuovere la colla usando la pressione delle mani oppure strofina delicatamente con della pietra pomice, facendo attenzione a non intaccare la superficie.

Come togliere l’Attak dalla plastica

Per togliere invece l’Attak dalla plastica puoi usare l’alcol o il latte detergente. Prendi un batuffolo di cotone e immergilo in una di queste due sostanze e strofinalo delicatamente fino a quando non riesci a mandar via ogni residuo di colla. Fai attenzione però perché l’alcol può far scolorire la plastica, in questo caso prima di procedere sulla superficie intera prova sopra un angolo nascosto.

LEGGI
Se hai degli animali domestici in casa devi assolutamente seguire questi 10 consigli

Come togliere l’Attak dalle pareti

Infine puoi togliere l’Attak dalle pareti semplicemente ammorbidendo la macchia con un po’ di acqua calda insieme allo sgrassatore. Dopo aiutati con un coltellino per rimuovere i residui. Questo metodo è particolarmente buono sulle piastrelle. Sull’intonaco invece usa un detersivo delicato insieme a dell’acqua calda. Altrimenti utilizza dell’acetone, però se l’intonaco è colorato lo rovina quasi sicuramente.

Loading...

Commenta