Come fare la manovra di Heimlich per salvare la vita a qualcuno

Loading...

Se sei appassionata di film o telefilm a tema medico, molto probabilmente avrai già visto utilizzare questa tecnica in televisione almeno una volta. La manovra di Heimlich è un metodo per scongiurare il rischio di soffocamento causato da un’occasionale ostruzione delle vie respiratorie, e non deve assolutamente essere sottovalutata.

Talvolta infatti si tende a considerare tutto ciò che vediamo nei film al limite tra la realtà e l’impossibile (anche perché qualunque avvenimento viene reso molto più avventuroso), ma in questo caso la manovra di Heimlich esiste davvero e può essere utilizzata in casi reali di pericolo di vita.

Chi può praticare la manovra e su chi può essere praticata?

Questa tecnica può essere eseguita da qualsiasi persona che abbia ricevuto il necessario addestramento, ma non è assolutamente necessario alcun diploma particolare o conoscenze mediche fondamentali. Inoltre non prevede alcun tipo di attrezzo specifico, per cui potrai davvero utilizzarla in qualunque circostanza la richieda, solo con l’ausilio del tuo corpo.

Una ulteriore notizia positiva è che può essere eseguita su qualsiasi tipo di paziente, indifferentemente dal sesso e dall’età.

Quando deve essere utilizzata?

La manovra di Heimlich si rende necessaria quando le vie respiratorie di un soggetto vengono ostruite a causa di un corpo estraneo che si introduce nelle vie aeree. E’ importante che tu sia sicura riguardo alla causa per la quale la persona sta avendo difficoltà a respirare, e che non sia invece dovuta ad altre motivazioni. Alcuni segni indicatori di una situazione adatta sono:

  • Grossa difficolta nell’inspirazione
  • Produzione di suoni simili a dei fischi nel tentativo di inspirare
  • Le mani che afferrano il proprio collo
  • Il volto che cambia colore raggiungendo un tono violaceo

Infine, prima di praticare la manovra, verifica sempre che il soggetto non abbia perso conoscenza.

Come si pratica la manovra

Il concetto alla base di questa tecnica prevede delle forti spinte sull’addome della persona in pericolo così da favorire la fuoriuscita del corpo estraneo dalle vie respiratorie.

Prima di tutto devi posizionarti in piedi dietro alla persona. Successivamente afferrala poggiando una mano chiusa a pugno sul suo addome, tra l’ombelico e il torace (solitamente la destra se sei destrorsa), mentre con l’altra afferri il tuo pugno. E’ importante che la schiena dell’individuo sia leggermente inclinata in avanti. Da questa posizione non resta altro che praticare delle spinte profonde e decise stringendo l’addome, cercando di direzionare il movimento dal basso verso l’alto, così da favorire l’espulsione del corpo estraneo.

Puoi continuare la manovra finché il corpo non viene espulso o finché il soggetto non perde conoscenza. In quest’ultimo caso infatti, come già anticipato, non potrai più eseguire questo tipo di tecnica ma si renderanno necessarie tecniche mediche più complesse.

Non sempre la manovra di Heimlich può portare all’espulsione dell’impedimento, soprattutto se le dimensioni del corpo estraneo sono troppo grandi, ma in un discreto numero di casi può risolvere il problema e salvare la vita in poco tempo.

Praticare la manovra su sé stessi

Infine non molti sanno che in casi di emergenza questa manovra possa essere utilizzata anche sul proprio corpo, sia seguendo esattamente le istruzioni che hai appena letto, sia spingendo l’addome dal basso verso l’alto facendo forza su un supporto fisso come per esempio un tavolo o una sedia. Ovviamente in questi casi è richiesta una buona dose di fermezza che non tutti hanno, ma in questi casi estremi è sempre possibile che, anche chi normalmente non se lo aspetterebbe, riesca a trovare la forza per uscirne sano e salvo, d’altra parte l’istinto di sopravvivenza è molto forte nell’uomo come anche in moltissime altre specie viventi sul pianeta.

Per una migliore comprensione ecco un video che spiega la manovra in modo dettagliato:

Spero che non si renda mai necessaria l’occasione, ma nel caso in cui succeda, adesso sarai preparata ad affrontare questo tipo di situazioni.

Loading...

Commenta